Gli Affreschi Romanici

La Pittura Romanica

La pittura è altra componente imprescindibile dell'arte romanica, volta a parlare ai fedeli attraverso immagini suggestive e cariche di significati.

Passatempi

Le chiese ed i monasteri assumono in maniera più marcata una funzione evangelica che emerge anche attraverso le solenni forme architettoniche, gli eleganti affreschi ed i colorati mosaici.


Uno degli affreschi romanici universalmente più celebri è Cristo in Maestà (Majestas Domini), opera realizzata nel 1123 per decorare la Cupola di San Clemente, nella spagnola città di Tahull, ed attualmente conservato al Museo d'Arte di Catalogna. Un capolovaro che risplende per l'intensità dei colori e la purezza del bianco, in una composizione magistralmente armoniosa.

Altri affreschi preziosi hanno impreziosito le chiese francesi e italiane.
In Francia sono rimasti celebri gli affreschi che ornavano il Monastero di Cluny, in Borgogna, ma purtroppo dobbiamo accontentarci delle narrazioni poichè i capolavori romanici non sono giunti a noi.

Dove

In ottimo stato, al contrario, è l'affresco dell'Abbazia di Saint Savin, nella regione di Poitou-Charentes, dal titolo La torre di Babele e la divisione delle lingue. Una vasta opera d'arte che rappresenta scene dell'Antico Testamento, inserita in un contesto eccezionale, tanto da meritare il riconoscimento di patrimonio dell'umanità.

A Venezia vi è la Basilica di San Marco, la famosissima Chiesa eretta, per ospitare le spoglie del Santo Protettore, nell'elegante e maestoso stile romanico. Milioni di turisti sono rimasti incantati davanti al capolavoro, splendido anche negli interni con gli antichimosaici e gli affreschi della Cupola con le storie della Genesi.

 

 

 


Offerte Hotel